SVN logo

Caro 65, il nuovo progetto di Botin

Un venti metri da regata crociera da portare in pochi amici

Abbonamenti SVN
ADV
E’ stato varato l’ultimo progetto dello studio Botin, il Caro 65. Si tratta di un’imbarcazione interamente in carbonio che nasce come crociera regata, ma che strada facendo si trasforma in un regata crociera.

La richiesta dell’armatore allo studio Botin è stata quella di avere un’imbarcazione molto veloce con la quale fare regate a livello internazionale, ma che avesse bisogno di un equipaggio ridotto per essere portata. 7/8 persone, invece delle 16/18 che servirebbero per portare in modo competitivo una barca con queste caratteristiche.

Il prodotto finale, è una barca di 20 metri molto competitiva e completamente in carbonio. Come ha detto lo stesso Botin: “Su questa barca solo il wc non è in carbonio”.

La chiglia è retrattile in modo da dare la possibilità di entrare in più porti. Il pescaggio normale di 4,80 metri.

Lo scafo è molto potente con una coppia raddrizzante particolarmente alta che non richiede un equipaggio numeroso in falchetta. La maggior parte delle manovre sono automatizzate e gli sforzi dell’equipaggio sono ridotti al minimo.

Internamente l’arredamento, per quanto molto curato, è ridotto al minimo.

Dati tecnici
L.f.t.: 20.0 m
Larghezza: 5.2 m
Dislocamento: 16700 kg
Pescaggio: 3.0/4.8 m
Superficie velica bolina: 250 m2
Superficie velica portanti: 575 m2


© Riproduzione riservata