SVN logo
SVN solovelanet
sabato 28 novembre 2020

Laser Bug, arriva il riconoscimento Fiv

A due anni dalla nascita, la piccola deriva di casa Laser entra a pieno titolo nell'apparato della Federvela italiana. Attualmente sono 70 gli iscritti all'associazione

Abbonamenti SVN
ADV
Genova – Dopo quasi due anni di attesa, la classe Laser Bug è stata riconosciuta dalla Federazione Italiana Vela, con la delibera firmata dal presidente Carlo Croce. “E' una soddisfazione immensa, ma è anche un po' un sollievo – ha dichiarato Maurizio Castelli, segretario dell'associazione – perchè mi ero esposto personalmente con i genitori dei bambini e dei ragazzi che già corrono sul Bug.

Per organizzare le regate da oggi non dovremo più chiedere deroghe alla federazione e il campionato nazionale potrà essere ufficialmente un campionato italiano”.

Ad oggi l'associazione italiana Laser Bug conta circa 70 iscritti, è presente su tutta la penisola, ha già organizzato tre campionati nazionali e ogni anno si tengono quattro regate nazionali e sei zonali. La classe si divide in due categorie: Standard per i bambini dagli 8 ai 12 anni con la vela più piccola e Race per ragazzi dai 12 ai 15 anni con il rig più grande.