NSS CalaSardi
ADVERTISEMENT
NSS CalaSardi
ADVERTISEMENT
domenica 19 maggio 2024
NSS CalaSardi
  aggiornamenti

The Ocean Race: disalbera Guyot, 11th Hour Racing in testa

Alla quarta tappa delle The Ocean Race Guyot disalbera. L’incidente è avvenuto in condizioni dure con vento oltre i 40 nodi, al traguardo di Newport mancano 400 miglia

The Ocean Race: disalbera Guyot, 11th Hour Racing in testa
The Ocean Race: disalbera Guyot, 11th Hour Racing in testa
SVN GUIDE CHARTER SVN GUIDE CHARTER SVN GUIDE CHARTER
GUIDE DI CHARTER

The Ocean Race: disalbera Guyot, 11th Hour Racing in testa Alla quarta tappa delle The Ocean Race Guyot disalbera. L’incidente è avvenuto in condizioni dure con vento oltre i 40 nodi, al traguardo di Newport mancano 400 miglia

La flotta della The Ocean Race, nel Nord Atlantico, è stata investita da un fronte depressionario importante, che ha costretto gli Imoca 60 di bolina in condizioni molto dure, con vento superiore ai 40 nodi e mare caotico.

A farne le spese è stato Guyot Environment che questa mattina poco prima dell’alba ha disalberato circa 600 miglia a est di Newport, con l’equipaggio che viene segnalato come al sicuro e senza feriti.

Si tratta della seconda rottura di un albero in questa quarta tappa del giro del mondo in equipaggio, dopo quella di Holcim PRB, e per Guyot è il secondo grave incidente dopo la delaminazione allo scafo che aveva costretto il team al ritiro dalla terza tappa.

La The Ocean Race di Guyot a questo punto è compromessa, il team cercherà probabilmente di raggiungere comunque Newport con un armo di fortuna per portare a termine la tappa e cercare una soluzione per partecipare alla quinta, che segnerà il ritorno degli Imoca 60 in Europa.

Il secondo disalberamento della quarta tappa lancia però un campanello d’allarme. Gli alberi, da regolamento, sono uguali per tutti gli Imoca. La scelta di un albero monotipo è stata presa prima del Vendée Globe 2020, al fine di innalzare i livelli di sicurezza di questo cruciale componente.

Nel frattempo la regata va avanti con le tre barche superstiti, 11Th Hour Racing in testa, seguito da Malizia e Biotherm.

Il leader ha 40 miglia di margine sugli inseguitori di Malizia, quando al traguardo di Newport ne mancano circa 400. L’arrivo è previsto tra circa 36 ore, con la possibilità che le prime due barche giungano a Newport con un distacco minimo tra loro.

© Riproduzione riservata

SVN VIAGGI SVN VIAGGI SVN VIAGGI
ARTICOLI DI VIAGGI
Ewol Ewol Ewol
PUBBLICITÀ