SVN logo

Atterraggio di emergenza

Nella notte tra sabato e domenica, la nave Europalink, ha dovuto effettuare un atterraggio di emergenza a Brindisi

Abbonamenti SVN
ADV
Brindisi - Era partita da Ancona e era diretta a Patrasso in Grecia, la Euopralink, nave traghetto della compagnia Grimaldi. Poche ore dopo la partenza, si sono attivati gli allarmi delle sentine e l’ufficiale di macchina ha riportato un serio problema all’asse dell’elica. Dall’asse entrava una grande quantità d’acqua e si è temuto che l’asse stesso potesse cedere da un momento all’altro mettendo in grave pericolo la nave.

Il comandante della nave, intorno alla mezzanotte, ha quindi deciso di chiedere un atterraggio di emergenza al porto di Brindisi, il quale ha fatto riaprire un terminal e predisposto tutto per l’accoglienza dei 278 passeggeri e 59 membri dell’equipaggio. La nave ha attraccato alle 3.30 del mattino e subito sono iniziate le operazioni per scaricare i veicoli imbarcati e permettere all’equipaggio di intervenire sull’asse.

Domenica mattina si è giudicato che la Europalink non era in grado di proseguire il viaggio e i passeggeri che non hanno dormito tutta la notte, sono stati trasbordati su un'altra nave che li porterà a destinazione.