SVN logo

La Vagabonde e Greta Thunberg: la scelta giusta

Dalla navigazione di Greta con La Vagabonda, sta nascendo un’operazione di comunicazione perfetta

Abbonamenti SVN
ADV
Atlantico settentrionale – Elayna e Riley, i due protagonisti dei video dei video YouTube del canale Sailing La Vagabonde, dove La Vagabonde è il nome del loro catamarano un Outremer di un paio di anni di vita, già prima di offrire un passaggio a Greta Thunberg, icona mondiale della lotta per il preservazione del pianeta, erano molto conosciuti.

I loro video collezionano un numero di visualizzazioni notevole, quasi sempre sopra le 200.000 visioni, nessuno nel web, nel campo della vela, ha questo tipo di successo. Ora con Greta a bordo la loro visibilità è schizzata alle stelle e alcuni video hanno superato il milione di visioni e gli iscritti al canale YouTube hanno registrato un’impennata impressionante. La coppia e il piccolo Lenny, il loro figlioletto, in questi giorni sono su tutti i giornali di settore e non, e su buona parte dei telegiornali del mondo.

Un colpo da maestri. Per una coppia che vive di visibilità, la mossa di Greta è stata una svolta che li sta proiettando in una dimensione diversa della comunicazione.

Anche per Greta, il connubio con Elayna e Riley è stato molto positivo, i due rappresentano la famiglia felice che ha mollato tutto ed è andata a vivere in barca, un po’ quello che vorrebbe fare almeno il 50% della popolazione del mondo occidentale.

Sicuramente la battaglia di Greta e di milioni di persone con lei ne trarrà beneficio, e se poi, per questo bisogna pagare il piccolo prezzo di un gran mal di mare al primo giorni di navigazione, va bene lo stesso.