SVN logo
SVN solovelanet
domenica 29 novembre 2020

Il cantiere Sanlorenzo è interessato all’acquisizione di Perini Navi

Perini 47
Sanlorenzo, Stella M in navigazione
Sanlorenzo, Stella M un'ambinete interno

Perini Navi è in forti difficoltà finanziaria e si paventa la procedura fallimentare, in questo contesto il cantiere di superyacht italiano Sanlorenzo si è mostrato interessato a rilevarlo

Abbonamenti SVN
ADV
Viareggio – Era di ieri la notizia che in seguito alla difficile situazione debitoria del cantiere Perini Navi, questo ha deciso per la ristrutturazione del debito, ovvero per l’ingresso nella procedura fallimentare che dovrebbe portare a una ristrutturazione del debito. Ora il Cantiere Sanlorenzo, specializzato in superyacht a motore, ha fatto sapere di essere interessato a intervenire nel salvataggio di Perini Navi.

Se Sanlorenzo dovesse acquisire il controllo di Perini Navi che ad oggi appartiene alla famiglia Tabacchi e a Lamberto Tacoli, si costituirebbe un gruppo specializzato in superyacht a vela e a motore formato da due marchi con rilevanza mondiale nel settore.

Entrambi i brand sono conosciuti per l’altissimo livello qualitativo delle loro produzioni. Perin Navi è specializzato in barca oltre i 40 metri prevalentemente a vela, mentre Sanlorenzo, che dal 2005 ha vissuto un periodo di crescita vorticosa, produce barche a partire dai 76 piedi a 70 metri.

Le due realtà sono molto vicine per valori e entrambe si distinguono nel mondo per la loro capacità di fare qualità.