SVN logo
SVN solovelanet
mercoledì 25 novembre 2020

Il Solaris 80RS è stato varato

Solaris 80RS
Solaris 80 RS
Solaris 80 RS

Va in acqua l’atteso Solaris 80RS, l’ultimo modello del cantiere di Aquileia, una barca che si distingue per bellezza e stile

Abbonamenti SVN
ADV
Aquileia – Disegnato da Javier Soto Acebal il Solaris 80RS, dopo molti mesi di lavorazione, finalmente scende in acqua.

A vederlo appena liberato dalle fasce della gru il primo aggettivo che viene in mente è “bello”. Uno yacht di grande classe con particolari che catturano l’occhio e la fantasia.

L’80 RS, che segna il rinnovato impegno del cantiere per il settore dei maxi, è entrato in cantiere con già due ordini, il secondo, quasi ultimato, scenderà in acqua entro la fine dell’estate.

Le caratteristiche sono quelle tipiche del cantiere, eleganza e un pizzico di austerità che si fonde con degli elementi che connotano la barca come una barca sportiva.

L’80 RS è ben proporzionata, perfetta per il cliente Solaris che cerca un oggetto con cui fare lunghe vacanze divertendosi a vela, ma che non ama le estremizzazioni.

Barca che ha una differenza tra il fuori tutto e il galleggiamento di appena 1,5 metri. Il dislocamento è di 46.000 chili, spinti da 235 metri quadrati di tela.

Per chi non volesse impazzire a capire quale sia il porto che permette l’ingresso a un pescaggio di 4 metri, si può chiedere, come optional, una chiglia rattrattile che porta il pescaggio a un minimo di 2,6 metri e un massimo di 4,2.

Solaris 80RS
L.f.t. 23,98
L.W.L. 22,48
Larghezza 6,39
Pescaggio 4,0
Dislocamento 46.000 kg
Zavorra 12.300 kg
Superficie velica 235 mq
Genoa 135 mq
Randa 182 mq
I 31 m
P 29,80 m
E 10,5 m
J 9,25 m
Acqua 1500 lt
Carburante 2000 lt