SVN logo

Incendio a bordo a largo di Civitavecchia: catamarano distrutto

Venerdì 7 maggio un incendio ha distrutto un catamarano a largo di Civitavecchia e messo a rischio la vita di tre membri dell’equipaggio

Torqeedo
ADV
Civitavecchia – Venerdì in tarda mattina una colonna di fumo si è alzata a cinque miglia a largo di Torrevaldaliga Nord, davanti al Marina di Riva di Traiano. L’incendio era su di un catamarano a vela di 16 metri con tre persone a bordo che si stava dirigendo verso il marina.

Lo skipper della barca una volto compreso che l’incendio si era propagato troppo per essere rimesso sotto controllo, ha messo in acqua la zattera autogonfiabile, lanciato il mayday e abbandonato la barca.

I tre uomini sono stati raggiunti rapidamente dalla motovedetta SAR della Guardia Costiera che li ha tratti in salvo e da una motobarca dei vigili del fuoco ha cercato di domare l’incendio. La barca è affondata quasi completamente, ma non si dispera di riuscire a recuperare il relitto evitando così che vada a inquinare il tratto di mare.

Le cause dell’incendio non sono note, ma si pensa a un corto circuito in una delle cabine. Per perdere il controllo del fuoco a bordo, l’equipaggio se ne deve essere accorto molto tardi e questo fa pensare che la fonte del fuoco si potesse trovare in una delle cabine all’interno degli scafi dove l’equipaggio, durante il giorno, entra raramente.



© Riproduzione riservata