SVN logo

Luna Rossa-Ineos finale Prada Cup: verso una prima giornata all’insegna del vento leggero

Dieci nodi previsti per i primi due match nella finale della Prada Cup tra Luna Rossa e Ineos, fino a quindici nella giornata di domenica

Torqeedo
ADV
Le previsioni meteo, a meno di 24 ore dall’inizio della prima regata della finale di Prada Cup che vedrà sul campo di regata Luna Rossa contro INEOS, sono ormai confermate e forse hanno strappato un piccolo sorriso agli uomini del team italiano in questa vigilia carica di tensione.

Se non ci saranno colpi di scena i primi due match di sabato 13 dovrebbero svolgersi in condizioni di vento da E-NE intorno ai 10 nodi di intensità. Sulla carta sono le condizioni in cui Luna Rossa ha spesso dimostrato di essere particolarmente a proprio agio, spesso più veloce degli altri soprattutto di bolina e con una spiccata capacità di manovra sui foil.

Per la giornata di domenica la situazione cambia leggermente, con il vento che dovrebbe continuare a soffiare da E-NE ma che sarà leggermente più intenso, fino a 15 nodi. Un range che potrebbe essere ancora positivo per la barca italiana.

Dalle dichiarazioni di Ian Murray, il Direttore di Regata, nella conferenza stampa di presentazione della sfida, si dovrebbe regatare sul percorso A, quello in mare aperto, dove dovrebbe essere più facile per il Comitato posizionare le boe nel vento leggero.

Lo spauracchio in queste condizioni è senza dubbio il percorso C a ridosso del porto di Auckland, il campo di regata dove il vento è sembrato essere più instabile come intensità e direzione, ma la scelta di Ian Murray non dovrebbe essere questa.

Difficile fare ulteriori valutazioni sul proseguo della sfida da un punto di vista meteo. La Nuova Zelanda si trova in un punto geografico dove i sistemi meteo passano a grande velocità e dove è facile vedere cambiamenti anche radicali del vento nel corso della stessa giornata.

Anche in questa serie tra Luna Rossa e Ineos, che ricordiamo essere al meglio delle 13 regate, vedremo condizioni di vento spesso molto differenti tra loro. L’unica tendenza che si può individuare è che, con l’andare avanti dell’estate australe, anche sulla Nuova Zelanda potrebbero istallarsi vaste aree anticicloniche che dovrebbero portare a un’intensità del vento media inferiore ai 15 nodi.

I bookmakers per la finale di Prada Cup danno come favorita Ineos, ma avranno studiato bene le condizioni meteo della Nuova Zelanda?

Tra poche ore sarà il momento di mostrare tutte le carte, la pretattica è finita, conta solo vincere.

PRADA CUP - FINALE
13 regate dal 13 al 22 febbraio
INEOS TEAM UK - LUNA ROSSA

----

La Prada Cup prevede 4 Round Robin, con due regate per giorno, chi vince va direttamente alla finale della Prada Cup, gli altri due sfidanti si affronteranno nelle semifinali.

La Finale della Prada Cup che si regaterà dal 13 al 22 febbraio determinerà quale Challenger sfiderà il Defender Emirates Team New Zealand nel Match dell'America's Cup.

© Riproduzione riservata