SVN logo
SVN solovelanet
giovedì 26 novembre 2020

Navi cargo strappate agli ormeggi e gettate sulla spiaggia

In Spagna, a Valencia, la forza del vento trascina due navi cargo sulla spiaggia come se fossero dei giocattoli

Abbonamenti SVN
ADV
Valencia – Due navi cargo, che erano alla fonda davanti al porto di Valencia, venerdì scorso, a causa del forte vento, hanno rotto gli ormeggi e si sono spiaggiate sul litorale di Saler.

La tempesta, che ha anche provocato dieci morti in città e molti danni economici, è cessata solo nel tardo pomeriggio di sabato.

I due cargo, di cui uno, il Celia, è a pieno carico, ora si trovano a circa 40 metri dalla spiaggia di Saler con le chiglie affondate nella sabbia. Gli equipaggi sono rimasti a bordo e collaborano con le operazioni delle squadre di salvataggio.

In zona l’elicottero Helimer 207 coordina le operazioni dall’alto. Il tentativo di riportare le navi in acque profonde è affidato a due rimorchiatori oceanici che però, per iniziare il lavoro, hanno dovuto attendere che la tempesta si placasse. Temendo di fare la stessa fine dei cargo, i rimorchiatori sono rimasti al largo e delle barche più piccole hanno portato a bordo della prima nave, la BSLE Punta Sindaco, un lungo cavo galleggiante che è stato assicurato alla prua.

Le operazioni sono lentissime perché il pericolo che la nave, tirata dal rimorchiatore si spezzi, è serio. La stessa operazione è stata tentata con il Celia, ma il cavo si è rotto sotto la forza del tiro.

“Ci vorrà molto tempo e molta pazienza per riportare questi due bestioni in acque profonde – ha dichiarato un ufficiale delle capitanerie di porto spagnole che assiste alle operazioni di salvataggio – ma dobbiamo fare presto, prima che il tempo peggiori nuovamente, perché le navi in questa situazione sono particolarmente fragili”.

Sulla spiaggia si è radunata una grande folla di curiosi. Qui in molti si ricordano quando nel lontano 1980 successe una cosa analoga con una nave che portava aiuti umanitari all’Algeria che era stata colpita da un terremoto. All’epoca le tecnologie erano diverse, i rimorchiatori meno potenti e per riportare la nave in mare si era impiegato molto tempo tanto da essere saccheggiata.