SVN logo

Il Nina è scomparso a largo dell’Australia

Partito lo scorso 29 maggio dalla Nuova Zelanda lo schooner di 21 metri d’epoca Nina è dal 4 giugno che non da più notizie

Abbonamenti SVN
ADV
Aukland – E’ partito il 29 maggio dalla Nuova Zelanda lo schooner Nina lungo 21 metri, costruito negli Stati Uniti nel 1928, con a bordo 7 persone, 6 americani e 1 inglese, 4 uomini e 3 donne, tra i 17 e i 73 anni di età.

La barca, che è in buono stato di manutenzione ed è equipaggiata con moderni sistemi di comunicazione satellitare, l’ultima volta ha dato sue notizie il 4 giugno trasmettendo da una zona dove era in corso una burrasca con venti a 50 nodi.

Il Rescue Coordination Centre New Zealand (RCCNZ) che sta conducendo le ricerche da diversi giorni, reputa che tutte le possibilità siano ancora aperte. La barca potrebbe avere avuto un’avaria e trovarsi alla deriva, come potrebbe essere stata affondata dalla burrasca.

Al momento non è stata trovata alcuna traccia che possa far pensare all’affondamento, relitti, giubbotti o altri resti dell’imbarcazione.

La preoccupazione per la sorte delle 7 persone è comunque molta. Non facile spiegare perché una barca equipaggiata con moderne strumentazioni elettroniche non abbia dato notizie di sé da tre settimane a questa parte.


© Riproduzione riservata