SVN logo
SVN solovelanet
mercoledì 25 novembre 2020

Alla fine la spunta Goombay Smash

Non si regata nell'ultima giornata e così trionfa la barca statunitense che nel turno precedente aveva sorprendentemente superato Samba Pa Ti e Fantastica

Abbonamenti SVN
ADV
Palma di Maiorca - E' Goombay Smash il nuovo campione del mondo Melges 32. Anche grazie alla complicità di Eolo, lo scafo di William Douglass e del tattico Chris Larson succede a B-LinSailing grazie a un solo punto di margine sugli statunitensi di Samba Pa Ti e sugli italiani di Fantastica. Nell'ultimo giorno, infatti, pioggia e nuvole hanno reso impossibile l'ingresso della termica e al pur volenteroso Comitato di Regata, preciso e puntuale nel corso dell'intera settimana, non è rimasta altra scelta che dichiarare conclusa la manifestazione allo scoccare del tempo limite, fissato per le 15.30. Al "no vamos", comunicato via vhf dal Comitato di Regata, è esplosa la gioia di Williams Douglass e del suo equipaggio che, all'inizio della manifestazione organizzata dal Reale Club Nautico Palma, in pochi indicavano tra i favoriti. Piuttosto difficile accreditare di maggiori possibilità un team che, durante il Mondiale di San Francisco dello scorso settembre, si ritrovò con l'allora tattico Russell Coutts a dar consigli all'armatore travestito da Elvis Presley.
Messo da parte l'abito bianco in pelle sfrangiata in favore di un altrettanto appariscente mise da suonatore di tamburo senegalese, il singolare Douglass ha ricordato che non è l'abito a fare il monaco e ha fatto sua la leadership nell'unico momento davvero importante: quello precedente il no wind no race odierno. Poco hanno da recriminare Samba Pa Ti e Fantastica, in vero unici artefici delle loro sfortune. Proprio nella giornata precedente, infatti, raccogliendo parziali utili più a difendere una piazza nella top ten che a puntare alla conquista del titolo, hanno entrambi perso l'occasione di ipotecare il successo assoluto e si sono ritrovati a fare i conti con un terzo incomodo determinato a vendere cara la pelle.
Alle spalle di Samba Pa Ti e di Fantastica, rispettivamente secondo e terzo a un punto dal battistrada, si sono piazzati Yasha Samurai, punito dalla mancanza di regolarità, e Torpyone, che sperava nelle regate odierne per migliorare ulteriormente la propria posizione di classifica. Nella top ten hanno trovato posto altri due equipaggi italiani: Mascalzone Latino, finito sesto dietro a Torpyone, e Brontolo Helly-Hansen, nono alle spalle di Argo, protagonista mancato di un Mondiale che lo vedeva favorito numero uno, e Red.

Classifica finale
1. Goombay Smash, (28)-3-12-6-1-7-10-2, pt. 41
2. Samba Pa Ti, 5-1-10-1-13-2-(28)-10, pt. 42
3. Fantastica, 10-9-3-2-2-(23)-3-13, pt. 42
4. Yasha Samurai, 1-(24)-2-13-7-4-7-18, pt. 52
5. Torpyone, 18-18-6-3-18-1-6-4, pt.56