SVN logo

Andrea Mura parte in burrasca

Lunedi mattina 27 maggio partirà la Ostar, le previsioni sono di burrasca per due giorni

Abbonamenti SVN
ADV
Plymouth – E’ una partenza difficile quella che aspetta Andrea Mura e il suo Vento di Sardegna a Plymouth domani mattina per una delle più belle regate in solitario, la Ostar. Le previsioni danno vento moderato alla partenza, ma con rapidi incrementi sino a oltre 35 nodi. Le condizioni di vento forte perdureranno per due giorni.

Andrea è pronto e determinato a raggiungere il podio della Ostar che da Plymouth attraverserà l’Atlantico per raggiungere Newport nel nord degli Stati Uniti. La Ostar da sempre è conosciuta come una regata dura dove i migliori skipper del pianeta sono chiamati a dare il meglio di se.

Francis Chicester, Eric Tabarly, Philippe Poupon, Loick Peyron hanno combattuto con le loro barche per questo trofeo e molti si sono trovati in difficoltà a passare le buriane del nord Atlantico che in questa stagione non è tenero con chi osa sfidarlo.

La scelta che Mura dovrà affrontare da subito, sarà quale rotta scegliere: scendere a sud, verso le Azzorre e assicurarsi venti portanti e temperature più miti, ma pagando la maggiore stabilità e comodità con quasi 600 miglia di mare in più, o puntare sulla rotta più breve, diritto verso ovest, con la coscienza che davanti a se ci saranno giorni di boline dure, venti ghiacciati e il pericolo degli iceberg che in questo periodo dell’anno vagano nell’Atlantico settentrionale.


© Riproduzione riservata