venerdì 14 giugno 2024
  aggiornamenti

La politica dei prezzi dei cantieri nautici: verso un nuovo equilibrio?

Recentemente, Beneteau e Hanse hanno lanciato sconti significativi sulle loro barche, suggerendo un possibile ripensamento della politica dei prezzi nel settore nautico

Sconti interessanti per l'Hanse 388
Sconti interessanti per l'Hanse 388
SVN GUIDE CHARTER SVN GUIDE CHARTER SVN GUIDE CHARTER
GUIDE DI CHARTER

Forse i cantieri stanno iniziando a riflettere sul fatto che l'attuale livello dei prezzi, che sta penalizzando fortemente il mercato, non è sostenibile.

A farlo pensare sono le iniziative di due importanti cantieri.

Il primo è Hanse che ha lanciato una campagna di offerte primaverili tramite i suoi concessionari, con sconti interessanti che arrivano fino a 27.700 euro IVA inclusa per l'Hanse 388 e a 60.000 euro IVA inclusa per l'Hanse 510. Questi sconti corrispondono a una riduzione del prezzo di listino di circa il 7-8% IVA inclusa.

La stessa politica di sconto è stata adottata da Beneteau per il suo pubblico domestico, offrendo 18.000 euro di sconto IVA inclusa sull'Oceanis 37, pari all'8% del prezzo di listino di 221.600 euro IVA inclusa.

È molto probabile che a questi sconti si aggiungano ulteriori riduzioni da parte dei concessionari, abbassando notevolmente il prezzo finale della barca e rendendola decisamente più appetibile.

Non è dato sapere se queste azioni siano finalizzate a bilanciare gli aumenti dei prezzi, poco giustificabili, degli ultimi anni.

Ci auguriamo di sì, perché, come già scritto in altre occasioni, solo con prezzi delle barche più bassi si potrà pensare di tornare a vedere i piazzali dei cantieri vuoti. Piazzali che oggi, in diversi casi, ospitano un certo numero di barche rimaste invendute.

© Riproduzione riservata

SVN VIAGGI SVN VIAGGI SVN VIAGGI
ARTICOLI DI VIAGGI
NSS Charter NSS Charter NSS Charter
PUBBLICITÀ