SVN logo

Come entrare al Salone Nautico di Genova

Il 61° Salone Nautico di Genova si preannuncia come il salone della ripartenza. Sarà un salone particolarmente ricco al quale però per accedere servirà il Green Pass.

Abbonamenti SVN
ADV
Genova – Il 16 settembre mattina si aprirà per la sessantunesima volta dalla sua fondazione il Salone Nautico di Genova. Se l’anno scorso è stato il salone della resilienza, quest’anno il nautico si annuncia come il salone della ripartenza. Una ripartenza in grande con tutti i posti disponibili esauriti da tempo come non si vedeva dal 2007.

Ci saranno, tra vela e motore, 1000 barche e altrettanti saranno gli espositori. Sicuramente però sarà anche il salone delle polemiche, infatti per entrare ci vorrà un Green Pass, ovvero il documento che attesta che nel momento dell’ingresso o si è vaccinati o non si è infetti.

Come già sta avvenendo in palestre ristoranti e in altre manifestazioni fieristiche ci saranno sicuramente persone che pretenderanno di entrare nonostante non abbiano un Green Pass. Per questi è bene ricordare che la legge che impone il Green Pass non è discutibile dall’Ente Fiera questo si può solo limitare ad applicarla e non ha facoltà di derogare alla regola. Al di la di ogni opinione personale, alla fine, se non si ha il Green Pass non si entrerà.

Ricordiamo allora chi può avere il Green Pass:
a) chi ha fatto la prima dose di vaccino;
b) chi ha avuto il Covid-19;
c) chi ha fatto un tampone ed è risultato negativo.

Se il Green Pass per vaccino ha una durata di 9 mesi così come il Green Pass per aver avuto il Covid, quello del tampone ha una durata di 48 ore.

Si calcola che circa l’80% delle persone presenti al Salone saranno vaccinate il che alza notevolmente gli standard di sicurezza della manifestazione.

Nonostante le notizie non buone provenienti dai paesi scandinavi, Finlandia e Danimarca in particolare che hanno annullato all’ultimo momento delle manifestazioni fieristiche dedicate alla nautica, sia il Salone Nautico di Genova che gli altri saloni autunnali sono certi al 99%, salvo peggioramenti catastrofici della situazione che in questo momento non si vedono all’orizzonte.


© Riproduzione riservata