SVN logo
SVN solovelanet
lunedì 23 novembre 2020

Sfida nei ghiacci tra il Canada e un solitario di 72 anni

Peter Smith, ex costruttore di barche e navigatore solitario, vuole navigare nel passaggio a nord ovest, il Canada glielo vieta

Abbonamenti SVN
ADV
Mar Artico – Un navigatore solitario australiano di 72 anni, che vive sulla sua barca da 26 anni, vuole passare attraverso il Passaggio a nord ovest nel Mar Artico, ma il Canada gli e lo vieta per proteggere gli Inut, la popolazione indigena dell’area.

L’uomo, Peter Smith, non vuole sentire ragioni e continua a navigare il passaggio per raggiungere l’Atlantico e quindi navigare sino in Portogallo. Il Canada lo minaccia di arrestarlo. Peter sulla sua pagina Facebook risponde che lui ha 72 anni con problemi ai polmoni e di scendere a terra e rischiare di prendere il Coronavirus dagli Inut non ci pensa neanche, quindi lo devono lasciare in pace.

Il navigatore australiano sta violando una legge canadese che vieta il transito a qualsiasi mezzo sino al termine della Pandemia.

Il Canada, probabilmente, spera che Peter acceleri il più possibile e lasci le acque canadesi prima che non possa più tergiversare e debba mandare inevitabilmente una nave della Guardia Costiera ad arrestarlo.