SVN logo
SVN solovelanet
domenica 29 novembre 2020

Solaris 64 RS presentato al Salone di Dusseldorf

Boot Dusseldorf: tra le tante novità, c’è anche il Solaris 64 che, insieme al 44, sono le due new entry del 2019

Abbonamenti SVN
ADV
Dusseldorf (Germania) – Il salone di Dusseldorf si conferma sempre più come il luogo dove i cantiere portano le loro premiere, quello che una volta accadeva con il salone di Genova. Anche la Solaris Yachts, uno dei più prestigiosi cantieri italiani, ormai da diversi anni espone qui le sue novità e quest’anno ne ha portate ben due, il Solaris 64 e il 44, di cui vi parleremo in un altro articolo.

Il Solaris 64 RS segue a un anno di distanza il 68 Rs e da continuità alle sue forme affinandole ancora di più.

La barca è di una eleganza rara ed è studiata nel minimo particolare. Basta salire e mettersi dietro la ruota per capire che qui nulla è frutto del caso: lo skipper ha una visione completa del ponte e delle vele, gli ospiti sono ben separati e per loro è stato pensato un pozzetto molto comodo.

La linea dello scafo è leggera e imponente al tempo stesso e la carena promette di essere divertente in ogni andatura.

Sotto coperta gli arredi e i volumi lasciano poco spazio alla critica, è difficile qui trovare qualche cosa che sia fuori posto.

L’esemplare esposto a Dusseldorf ha tre cabine e tre bagni, ma non ha, su specifica richiesta dell’armatore, la cabina del marinaio: chi ha comprato la barca deve essere un marinaio esperto in grado di gestire questa barca da solo e quindi la sua scelta ha un peso maggiore che ci racconta come la barca sia equilibrata e facile da portare.

Maggiori informazioni le troverete sull’annuario 2019 on-line nella prima quindicina di febbraio.

https://www.solarisyachts.com/