SVN logo

Solitario italiano salvato dalla Marina Portoghese

Venerdì scorso un navigatore solitario italiano è stato salvato d auna motovedetta della Marina Militare Portoghese davanti alle coste del Portogallo.

Abbonamenti SVN
ADV
Atlantico – Un navigatore solitario è stato salvato venerdì 26 marzo da una motovedetta oceanica della Marina Militare Portoghese.

L’uomo, un italiano di 57 anni di cui non si conosce l’identità, si trovava a circa 110 miglia a largo di Cabo de São Vicente. Questi era partito da Porto Santo, una piccola isola a largo del Portogallo , poco distante da Madeira ed era diretto in terra ferma a Sines, 550 miglia a nord est.

Quando il mare ha iniziato a diventare minaccioso e il vento molto forte, la barca dell’uomo ha iniziato a dare segni di cedimento. L’uomo ha quindi lanciato un mayday.

La Guardia Costiera portoghese ha inviato in soccorso dell’uomo la motovedetta d’altura Figueira da Foz che lo ha raggiunto, dopo aver navigato per oltre 150 miglia, alle 21,30 di venerdì.

Poco dopo aver effettuato il trasbordo del naufrago, la barca del solitario è affondata.
L’uomo è stato portato nel porto di Sines dove è arrivato domenica.




© Riproduzione riservata