SVN logo

Southerly non ce l'ha fatta

A distanza di un anno da un primo salvataggio il cantiere inglese getta la spugna

Abbonamenti SVN
ADV
Itchenor (GB) - Southerly Yachts, uno dei più conosciuti e stimati cantieri inglese, non ce l’ha fatta. Il costruttore dei famosi Southerly, imbarcazioni a vela di alta qualità, ad appena un anno da un primo salvataggio ha dovuto alzare bandiera bianca.

Il 22 agosto scorso il comitato dei creditori del cantiere si è riunito per stabilire che questi, non portando i risultati sperati, non potrà continuare a essere finanziato. Al momento nel cantiere ci sono tre imbarcazioni in costruzione che saranno finite regolarmente, dopo di che, il cantiere dovrà cessare la produzione.

La chiusura di Southerly Yachts, che una volta dava lavoro a 165 persone, determinerà la perdita di 50 posti di lavoro.

Il cantiere, che in origine si chiamava Northshore, è stato fondato nel 1971 da Bryan Moffatt. Questo cedette lo stabilimento a Lester Abbott nel 2000. Lester pagò il cantiere 4,5 milioni di sterline (circa 5 milioni e mezzo di euro) e diede il via a una grande opera di rilancio che incluse anche la costruzione di nuovi capannoni e la creazione di molti nuovi modelli.



© Riproduzione riservata