SVN logo

Ferito, Richard Tolkien, recuperato da un cargo

L'inglese Richard Tolkien si ferisce alla testa e viene recuperato da un cargo

Abbonamenti SVN
ADV
Oceano Atlantico - Richard Tolkien, lo skipper britannico dell'IMOCA 60, 44, che stava correndo la Transat Bakerly, la transatlantica partita lo scorso 2 maggio da Plymouth diretta a New York, nella serata di ieri alle ore 21:40 GMT è stato recuperato da un cargo.

Erano le 19:45 quando al Race Control della regata è arrivata una richeista di soccorso dal 61enne Tolkien che, mentre si tovava sul ponte per liberare una vela, si è ferito alla testa. Al momento dell'incidente Richard si trovava approssimativamente a 880 miglia a sud oves di Horta nella Azzorre.

Dopo una breve valutazione la decisione è stata quella del recupero.Con il collegamento con l'MRCC ((Maritime Rescue Coordination Centre), la chiamata di soccorso è arrivata alla nave cargo ANTON TOPIC che arrivava a recuperare Tolkien alle 21:40 GMT.

Il cargo si sta dirigendo a Philadelphia (USA) dove dovrebbe arrivare il 18 maggio.

La regata in breve
The Transat Bakerly - La regata è partita lo scorso 2 maggio da Plymouth, in Inghilterra, per traversare l’Atlantico settentrionale e arrivare a New York sulla costa occidentale degli Stati Uniti. 3.000 miglia di oceano a latitudini difficili dove le perturbazioni si susseguono e mettono a dura prova gli equipaggi.

IMOCA 60, Class 40, Ultime, Multi 50, le migliori classi per solitari che partecipano alla regata.