SVN logo
SVN solovelanet
lunedì 23 novembre 2020

Francois Gabart vince ancora: Macif è la prima barca a tagliare la linea d’arrivo

Primo in classe Ultime Francois Gabart la stella della vela francese, conquista la line of honour

Abbonamenti SVN
ADV
New York – Un raggiante Francois Gabart ieri, 24 minuti dopo la mezzanotte, ha tagliato il traguardo della Transat Barkley vincendo il primo posto in classe Ultime e conquistando la Line of Honour.

La classe Ultime annovera 3 imbarcazione delle 25 partite da Plymouth, 3 trimarani giganti condotti da altrettanti giganti del mare. Dietro Francois Gabart è arrivato, con 10 ore di distacco, Thomas Colville su Sodebo, mentre Yves Le Blevec è ancora a poco meno di 300 miglia dall’arrivo.

Francois ha completato la traversata dell’Atlantico da Plymouth, in Inghilterra, a New York negli Stati Uniti su Macif, trimarano di 100 piedi, in 8 giorni, 8 ore e 54 minuti.

Francois sta rapidamente raggiungendo in abilità e notorietà tutti i grandi navigatori della storia.

Dopo aver vinto, non ancora trentenne, la Vendèe Globe del 2012-2013, ha vinto la Jacques Vabre, transatlantica con un equipaggio di due persone, e ora la The Transat, una corsa in solitaria attraverso un Atlantico che in questo periodo dell’anno non è molto amichevole.

La regata in breve
The Transat Bakerly - La regata è partita lo scorso 2 maggio da Plymouth, in Inghilterra, per traversare l’Atlantico settentrionale e arrivare a New York sulla costa occidentale degli Stati Uniti. 3.000 miglia di oceano a latitudini difficili dove le perturbazioni si susseguono e mettono a dura prova gli equipaggi.

IMOCA 60, Class 40, Ultime, Multi 50, le migliori classi per solitari che partecipano alla regata.