SVN logo
SVN solovelanet
mercoledì 25 novembre 2020

Chi prima stramba, prima arriva

Nelle ultime 24 ore, i vertici della classifica sono stati rivoluzionati, primo Abu Dhabi

Abbonamenti SVN
ADV
Alicante – Alla Volvo Ocean Race, spesso è così: tutto quello che era ieri, oggi non lo è più. Nelle ultime 24 ore, c’è stata una rivoluzione nella classifica di questa avvincente regata.
Se ieri a guidare la classifica provvisoria della settima tappa della Volvo Ocean Race erano gli spagnoli di Telefónica, oggi in testa c’è Abu Dhabi, ma la barca di Ian Walker, l’olimpionico skipper di Adu Dhabi, dovrà difendersi dagli attacchi che vengono da Camper che corre a solo qualche centinaia di metri dalla poppa della barca nera. PUMA mantiene la terza piazza, mentre quelli che fino a ieri erano i battistrada, Telefónica e Groupama sono scesi rispettivamente al quarto e quinto posto.

L’evoluzione della meteo è andata a vantaggio di chi era in coda e gli ha permesso di strambare prima degli altri per poter risalire a nord e affrontare con un angolazione migliore il temuto anticiclone. L’obbiettivo ora, è agganciare il flusso dei venti di poppa che potrebbero portare le barche sino in Europa.

La situazione meteo e il vento hanno favorito nettamente le barche che si trovavano in coda, e che hanno strambato con anticipo portandosi a nord per affrontare il temuto anticiclone e agganciare il flusso di vento in poppa che li potrebbe portare fino in Europa. La lotta per la vittoria di tappa, e per i preziosi punti che assegnerà, è dunque ancora aperta.