SVN logo

Dalla Tunisia all’Italia in laser per raccogliere fondi

Youssef Akrout, sfida il mare per raccogliere fondi per gli orfani tunisini

Abbonamenti SVN
ADV
Mazzara del Vallo – Il tunisino Youssef Akrout che vanta la partecipazione alle olimpiadi di Londra e di Rio dove ha corso in classe Laser, ha compiuto la traversata dalla Tunisia all’Italia, dove è arrivato a Mazzara del Vallo per raccogliere fondi a favore dell’associazione “Wallah we can” che aiuta i bambini orfani delle zone rurali della Tunisia.

Youssef Akrout, che ha 24 anni, ha coperto le 92 miglia che separano le due nazioni in 17 ore e 34 minuti.

Le navigazioni dei derivisti diventano sempre più lunghe e impegnative aprendo così la via a un altro modo di stabilire dei record. Quest'estate Christian Kargl aveva coperto 431 miglia lungo le coste croate sempre in Laser e la velista inglese 15enne Violet Dorange aveva attraversato il canale della manica in optimist.

Youssef Akrout è stato seguito durante la sua traversata da uno yacht privato e una nave militare tunisina, cosa che indica come, al di là della volontà del giovane di onorare la sua causa, la traversata sia diventata un’ulteriore spunto per sponsorizzare il paese nord africano che sta cercando con grandi sforzi di riaprirsi al turismo dopo gli eventi terroristici del museo del Bardo del 2015.