SVN logo
SVN solovelanet
sabato 28 novembre 2020

Al timone ubriaco, sospesa la patente auto

Il problema dei diportisti al timone ubriachi, negli Stati Uniti sta diventando molto serio, in Illinois si corre ai ripari

Abbonamenti SVN
ADV
Chicago (USA) – In seguito a una serie d’incidenti che hanno visto coinvolti skipper ubriachi, nell’Illinois è stato presentato un progetto di legge in via di discussione che, tra le varie misure per contenere il fenomeno, prevede che allo skipper che non supera la prova dell’etilometro, venga sospesa la patente auto per tre mesi.

Il DL ha suscitato molte polemiche. Il partito democratico che ne è promotore, sottolinea come nella regione dei laghi siano migliaia le barche che si affollano durante i weekend sia nei laghi che nei fiumi di collegamento e che gli incidenti dovuti all’abitudine di bere molto durante le gite in barca stanno aumentando notevolmente.

Negli Stati Uniti, negli ultimi anni è stata portata avanti una battaglia contro l’alcool sulle strade molto incisiva che ha avuto un buon successo, ma, per quanto riguarda le barche, le persone non hanno ancora la sensazione che bere seduti in un pozzetto con gli amici possa essere altrettanto pericoloso che farlo prima di mettersi al volante sulla propria auto.

Forse, è proprio per sottolineare come la guida di un auto e quella di una barca siano ugualmente pericolose che il firmatario del disegno di legge ha voluto punire chi timona dopo aver bevuto, con il ritiro della patente dell’auto.