SVN logo

Coppa America a Cagliari: contrordine, l’evento non è sospeso, è annullato

In un primo momento sembrava che l’evento di Cagliari fosse solo spostato nel tempo, ora arriva la decisione dell’annullamento

Abbonamenti SVN
ADV
Cagliari – La Sardegna non avrà la sua Coppa America, questo sembra essere il destino. Il Coranvirus porta alla rinuncia della tappa America’s Cup World Series che si sarebbe dovuta svolgere in Sardegna a fine aprile che avrebbe dovuto vedere i team della 36^ America’s Cup presented by Prada sfidarsi tra loro per la prima volta a bordo della prima generazione degli AC75.

Se in un primo momento sembrava che l’evento fosse solo sospeso e rimandato nel tempo, ieri, dopo il ricorso del team americano American Magic dello Yacht Club di New York e dopo aver ascoltato il parere del team inglese INEOS e del Defender, il COR 36 (il comitato organizzativo della 36^ Coppa America) ha precisato che l’evento non è sospeso, ma annullato, ovvero, non si farà.

A causa della pandemia Coronavirus e delle misure restrittive imposte da vari governi, il Panel ha riconosciuto che è oggettivamente impossibile organizzare le ACWS a Cagliari dal 23 al 26 aprile 2020, e ha quindi annullato l’evento, sollevando l’organizzatore e i concorrenti dagli obblighi previsti dal Protocollo.
Il Panel ha anche stabilito di non avere il potere di posporre le ACWS Sardegna-Cagliari ad altra data, né di imporre l’organizzazione di ulteriori eventi ACWS, e nemmeno di imporre periodi di “blackout” dell’attività velica non previsti dal Protocollo in quanto l’Arbitration Panel non ha il potere di cambiare il Protocollo.

Uno spostamento delle regate dell’evento ACWS Sardegna-Cagliari ad altra data sarebbe quindi possibile unicamente con l’accordo tra il Challenger of Record e il Defender.

Non essendo il Defender disposto ad accettare un cambiamento di data della tappa di Cagliari l’evento è ora definitivamente annullato.

Sembrerebbe che la luna di miele tra Luna Rossa e Team New Zeland sia definitivamente finita.