SVN logo

Beneteau affossa il Boot: il gruppo francese non sarà al salone di Dusseldorf

Il gruppo Beneteau ha espresso molta incertezza sulla possibilità di partecipare al Boot, il salone nautico tedesco di Dusseldorf che è stato spostato da gennaio ad aprile

Abbonamenti SVN
ADV
Dusseldorf (Germania) - Il gruppo francese Beneteau ha fatto sapere che molto probabilmente non sarà al salone nautico tedesco di Dusseldorf, il Boot, ad aprile. Il colpo di grazia per un salone che è già affogato dalle disdette.

Il Boot come tradizione si sarebbe dovuto tenere a gennaio, ma a causa del Covid ha dovuto scegliere una nuova data fissata dal 17 al 25 aprile.

Come già previsto da SVN Solovelanet al momento dell’annuncio dello spostamento della data del salone, i grandi cantieri hanno fatto sapere che sarà molto difficile partecipare a un salone importante come il Boot in un periodo dell’anno dove ormai le vendite sono chiuse e si è entrati nel periodo delle consegne.

Primo tra questi, come abbiamo detto, il gruppo Beneteau che significa i marchi Beneteau, Jeanneau, Lagoon, Excess, CNB per quanto riguarda la vela, ovvero metà del mercato e poco meno delle barche solitamente esposte.

Anche i maggiori cantieri italiani hanno confermato che non saranno a Dussledorf. “Troppo in avanti con la stagione, ad aprile il periodo delle vendite si è chiuso – ci dice Michele Ricci, direttore commerciale della Solaris – mentre in quei giorni si è in pieno periodo consegne”.

A Solaris si unisce anche Cantiere del Pardo che se nei mesi scorsi ancora non aveva detto no al salone fatto a gennaio, lo ha fatto ora per un salone fatto ad aprile.

A questi nomi c’è da aggiungere Oyster, Swan e X-Yacht che già avevano fatto sapere a inizio dicembre che non avrebbero partecipato.

Bavaria ha fatto sapere che se parteciperà lo farà con un numero molto esiguo di barche.

Rimangono solo i cantieri più piccoli, e le possibilità che il prossimo Boot, sempre che venga confermato, sia un salone deserto, si fanno sempre più forti.