SVN logo
SVN solovelanet
lunedì 23 novembre 2020

Presentato il progetto definitivo del Figaro 3: avrà i foil

E’ la prima barca della Beneteau a nascere come frutto di una gara tra designer

Abbonamenti SVN
ADV
Parigi - Al Salone Nautico di Parigi la Beneteau ha presentato il suo nuovo modello da regata, il Figaro 3 che avrà il compito nel 2019 di sostituire il Figaro 2.

Una barca profondamente innovativa che annuncia quello che saranno le barche di domani.

Il Figaro 3 nasce dopo una lunga gestazione che da prima ha visto una profonda indagine portata avanti con un questionario agli operatori e agli atleti che generalmente ruotano intorno al mondo dei figaro per capire quello che desideravano e poi una gara tra designer al termine della quale sono stati scelti tre progetti di tre progettisti VPLP/Verdier, Finot con Sam Manuard e un terzo di Michel Desjoyeaux/Denis Juhel. Tra questi alla fine è stato scelto quello di VPLP/Verdier, gli specialisti degli IMOCA.

Lo studio francese VPLP con la collaborazione di Guillaume Verdier, il massimo esperto mondiale in fatto di IMOCA, ha creato una barca che ha molto della filosofia degli IMOCA.

Figaro 3 sarà la prima barca di serie, seppur dedicata esclusivamente alla regata, ad avere i foil. Questi saranno reversi, ovvero, le punte invece di guardare verso l’alto come fanno negli IMOCA o nei grandi scafi oceanici, guarderanno verso il basso.

La scelta del foil reverso è determinata sia dall’esigenza di rendere questo più gestibile (in questo modo la lamina, una volta chiusa, può avvicinarsi di più allo scafo e costituire un problema minore quando la barca è in porto) e con un’efficacia maggior per quanto riguarda il suo contributo al contrasto dello scarroccio.

A differenza del Figaro 2, disegnato da Marc Lombard nel 2003, il nuovo Figaro avrà i ballast liquidi. La pinna di deriva sarà più profonda e sottile in modo da offrire minore resistenza. In ultimo, come avviene negli IMOCA, l’albero sarà molto arretrato.

Il Figaro è una classe molto conosciuta e considerata la barca trampolino, insieme ai MINI 6,50 per coloro che vogliono intraprendere la carriera di skipper professionista.

La barca entrerà nella produzione di serie a fine 2018 con le prime consegne nel 2019.

La Beneteau, insieme alla barca ha annunciato anche la creazione di un team di specialisti, composto da 15 persone, che sarà dedicato esclusivamente al supporto dei progetti di regata.