SVN logo

Pioggia e vento non fermano il Santa Lucia

Penultima tappa, oggi, per la Bodrum Cup

Abbonamenti SVN
ADV
Bodrum, Turchia - Penultima tappa, oggi, per la Bodrum Cup, che porterà i caicchi dall’isola di Leros, in Grecia, di nuovo in Turchia, a Yalikavak.

Nel gran ballo dei caicchi turchi, si sta comportando bene l’italiano Santa Lucia, che dopo un 4° posto nella seconda tappa, da Bodrum a Leros, è riuscito a terminare ieri il tour dell’isola di Leros, che ha fatto registrare ben 27 ritiri tra i caicchi di tutte le classi che non sono riusciti ad affrontare una bolina piuttosto stretta.

Il Santa Lucia è secondo tra le vele bianche con un distacco di soli 18:34 dal leader, Kugu I, e occupa il 7° posto nella classe Gulet. Nella classifica generale, che comprende tutte le classi, il Santa Lucia vanta un ottimo 12° posto.

“E’ stata una giornata durissima quella di ieri, con tanto vento e pioggia – commenta l’armatore del Santa Lucia, Michele Paese – con molte barche che non sono riuscite ad affrontare la parte del percorso di bolina stretta. Era un giro dell’isola di Leros e il vento non ha girato né fatto sconti. Era un punto d’orgoglio portala a compimento e l’abbiamo fatto. Non nascondo che ho provato una certa soddisfazione."

Il vertice della classifica tra i caicchi in classe Gulet, continua ad essere occupato dal 26 metri Grandi di Mehmet Nalbantoğlu, seguito da Mina e da Jasmin I. In Classe Gulet XL domina il caicco STS Bodrum, seguito Borina I e da Zephiria II.

La classifica generale vede in prima posizione una barca d’epoca che batte bandiera britannica, la Alondra, uno Sparkman & Stephens 75 della società olandese Flaka Cruise. Al secondo posto c’è la STS Bobrum (Gulet XL) e al terzo la Grandi (Gulet).

http://www.velierosantalucia.it/Default.asp