venerdì 2 dicembre 2022
  breaking news

Il Centro Velico Caprera si alimenterà al 70% con energia rinnovabile

La collaborazione tra il Centro Velico Caprera e Sorgenia ha portato all’installazione di un impianto fotovoltaico che taglierà drasticamente le emissioni di CO2 della scuola vela

Impianto Sorgenia fotovoltaico per il Centro Velico Caprera
Impianto Sorgenia fotovoltaico per il Centro Velico Caprera

Si parla sempre di più nel mondo della vela di eco sostenibilità e dello sviluppo di tecnologie, come l’elettrico, per rendere le barche meno impattanti possibili. Se a volte questi concetti sembrano rimanere un po’ troppo a livello teorico nel mondo della nautica, il Centro Velico Caprera (CVC) ha fatto un passo concreto in questa direzione.

Presso la base nautica della scuola vela più famosa d’Italia è stato installato un impianto fotovoltaico con una potenza di 27,6 kWp e una produzione annua di circa 35.000 kWh.

L’impianto è stato realizzato da Sorgenia, con la quale il CVC ha avviato una collaborazione di ampio respiro, cominciata lo scorso aprile con il progetto Marine Adventure for Research & Education, l’iniziativa di citizen science ideata dal Centro Velico Caprera in collaborazione con One Ocean Foundation per studiare lo stato di salute del Tirreno.

L’impianto fotovoltaico consentirà alla scuola vela di ottenere il 70% del suo fabbisogno energetico annuo da energia rinnovabile.

Analizzando i dati di questa installazione, che vanta una superficie netta dei pannelli di oltre 100 metri quadrati, consentirà inoltre di evitare l’emissione in atmosfera di 15 tonnellate di CO 2 l’anno, l’equivalente di 287 alberi piantumati.

Caprera è collocata nel paradiso naturale dell’Arcipelago della Maddalena, e questo è un motivo in più per considerare l’iniziativa come un passo concreto verso l’eco sostenibilità.

In un periodo in cui il tema ambientale è sempre più caldo, e va di pari passo con quello dell’indipendenza energetica, l’iniziativa di Caprera e Sorgenia è un esempio virtuoso di come la nautica possa fare quel passo fondamentale per diventare più moderna e sostenibile.

“Abbiamo avviato questo progetto in tempi non sospetti e pensando soprattutto alla riduzione dell'impatto ambientale - ha dichiarato Stefano Crosta, Presidente del Centro Velico Caprera. - Questo approccio si è rivelato particolarmente lungimirante e consolida il ruolo pionieristico del CVC nel settore delle scuole vela ".

© Riproduzione riservata

Slam Slam Slam
ADVERTISEMENT

I TOP 10 DI OGGI [articoli]

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per rimanere connesso con il mondo della vela e non perderti i nostri articoli, video e riviste, iscriviti alla nostra newsletter!

Iscriviti

CATEGORIE ARTICOLI