SVN logo

Class 30: la piccola barca per il futuro della vela d’altura

Lo studio VPLP ha vinto il concorso per la realizzazione della barca per la nuova classe

Abbonamenti SVN
ADV
Novità in arrivo sul fronte delle regate d’altura. Alcuni mesi fa l’Associazione Unione National pour la Course au Large francese e il prestigioso club Royal Ocean Racing Club (RORC) del Regno Unito, avevano promosso un concorso di progettazione per sviluppare il disegno della barca d’altura del futuro.

L’obiettivo era quello di creare una classe, intorno ai 30 piedi, che fosse propedeutica ai Class 40, Imoca 60 e simili, ma che avesse un costo limitato e delle dimensioni più considerevoli rispetto ai Mini 650 già esistenti.

Adesso è stata comunicata la scelta finale del progetto che verrà realizzato e dello studio che lo svilupperà.

Il team VPLP/Multiplast Architect-Yard è stato nominato vincitore del concorso internazionale Request for Proposals destinato a far nascere lo yacht da allenamento internazionale di domani per le regate d’altura, il futuro Class 30. Al concorso oltre ai vincitori hanno partecipato 4 studi francesi, 2 italiani (Matteo Polli si è piazzato al secondo posto nella graduatoria finale), 1 americano e 1 tedesco.

Le specifiche del Class 30 consentiranno la navigazione con un equipaggio da 5 a 6 persone, la barca sarà disponibile in due diverse versioni: il Class 30 Club, una versione base semplificata ma performante, con un prezzo di lancio pronto all'uso particolarmente competitivo, e il Class 30 One Design™, con un kit aggiuntivo che integra diversi moduli di allestimento, tra cui albero in carbonio ed elettronica, orientato agli armatori desiderosi di regatare in una categoria monotipo o IRC.

Il Class 30 disegnato da VPLP, con una prua tonda a scow piuttosto evidente e un design moderno, ricorda molto altri progetti di Class 40 che lo studio francese ha già disegnato, e questo è stato un fattore importante per la scelta finale, ovvero avere un progetto che fosse in continuità con scafi già esistenti e naviganti.

La fase di progettazione e sviluppo del primo Class 30 è già iniziata in questi giorni e probabilmente proseguirà fino alla fine del 2021.

La barca andrà in acqua non prima dell’estate 2022.

© Riproduzione riservata