Spartivento
ADVERTISEMENT
Spartivento
ADVERTISEMENT
giovedì 25 aprile 2024
Spartivento
  aggiornamenti

Defi Atlantique: Lipinski tiene sotto scacco gli italiani, ma sta arrivando una tempesta

Asfissiante marcatura del navigatore francese Lipinski alla Defi Atlantique che non ha mollato un attimo Beccaria e Bona, questa notte una tempesta potrebbe cambiare le carte in tavola

Defi Atlantique: Lipinski tiene sotto scacco gli italiani, ma sta arrivando una tempesta
Defi Atlantique: Lipinski tiene sotto scacco gli italiani, ma sta arrivando una tempesta

Si sta rivelando strategicamente durissima questa seconda tappa di 1300 miglia del Defi Atlantique partita lo scorso 16 aprile da Horta a La Rochelle. Tredici Class 40 in equipaggio in corsa, con i due italiani in corsa per il podio, Ambrogio Beccaria e Alberto Bona, che non riescono a staccare a sufficienza uno scatenato Ian Lipinski.

Il francese, forte della vittoria nella prima tappa con qualche ora di margine sugli italiani, non ha mollato un attimo la marcatura sui nostri.

Credit Mutuel ha seguito miglio per miglio gli italiani nel bordeggio sotto costa all’ingresso del Golfo di Biscaglia, cercando sempre di rimanere sulla loro scia se non avanti quando possibile.

Nella giornata di ieri Lipinski era riuscito addirittura a superare i nostri e le miglia all’arrivo di La Rochelle sono sempre meno, così come il tempo rimasto per guadagnare del margine sul leader. La vittoria del Defi Atlantique infatti si assegna sulla somma dei tempi delle due tappe e Lipinski in questo momento è in una posizione di forza.

Al traguardo mancano circa 220 miglia, in testa alla tappa è andato Axel Trehin, che è posizionato più a nord del terzetto Lipinski-Beccaria-Bona che navigano praticamente incollati.

Il podio del resto si gioca tra queste tre barche e in queste ore potrebbe esserci l’ultima occasione per provare ad attaccare Lipinski.

In questo momento i Class 40 stanno navigando di bolina con vento da est intorno ai 15 nodi con mare confuso. Questa notte ci sarà in Biscaglia l’ingresso di un fronte, che porterà vento da sudovest anche molto forte, si aspettano circa 30 nodi.

Il passaggio di questo fronte determinerà alcune fasi con zone senza vento, è questa probabilmente l’ultima chance per Ambrogio Beccaria e Alberto Bona per scappare da Lipinski e provare a distanziarlo.

Beccaria sembra già avere fatto una mossa, poggiando e dirigendosi verso il centro del Golfo di Biscaglia, dove potrebbe avere un buon angolo al lasco una volta che il vento avrà ruotato a sudovest.

Vedremo se faranno la stessa cosa anche Lipinski e Bona, per l’ultima mossa di questa partita a scacchi che è stata la seconda tappa del Defi Atlantique.

© Riproduzione riservata

NSS Charter NSS Charter NSS Charter
ADVERTISEMENT
Barcando Barcando Barcando
ADVERTISEMENT
Mediter Mediter Mediter
ADVERTISEMENT
MarineCork MarineCork MarineCork
ADVERTISEMENT

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per rimanere connesso con il mondo della vela e non perderti i nostri articoli, video e riviste, iscriviti alla nostra newsletter!

Iscriviti

ARGOMENTI