SVN logo
SVN solovelanet
martedì 24 novembre 2020

Niente eolico nelle acque sarde

Il presidente della Regione, Ugo Cappellacci, ha detto no al parco eolico nelle acque dell'Asinara. Motivo: impatto negativo sul turismo

Abbonamenti SVN
ADV
Golfo dell' Asinara - Ugo Cappellaci dice no al parco eolico nel golfo dell'Asinara. La richiesta di realizzare un parco eolico composto da 26 torri da novanta metri nel golfo dell'Asinara, è arrivata dalla società S.E.V.A. s.r.l. con base ad Aosta. La stessa era venuta alle cronache già lo scorso anno, quando aveva cercato di realizzare impianti simili nelle acque del Gargano. A parere del Presidente della Regione, un impianto eolico in un contesto come quello dell'Asinara, significherebbe la fine del turismo in quella zona. Parchi eolici offshore sono in costruzione in varie parti del mondo. In Germania, l'anno scorso, è stato inaugurato, a 45 chilometri dalla costa, sul mare del nord, il più grande impianto eolico del mondo, Alpha Ventus, capace di fornire energia per 50 mila abitazioni, mentre il Canada, paese produttore di petrolio, sta lavorando per produrre dal vento, il 20% del suo fabbisogno energetico entro il 2025.