SVN logo

Grave incidente in Nacra 17 per la kiwi Erica Dawson

A poche settimane dalle olimpiadi Erica Dawson in Nacra 17 si rompe il perone colpita dal timone della barca

Abbonamenti SVN
ADV
Grave incidente in Nacra 17, il catamarano misto olimpico, per la velista neozelandese Erica Dawson. Durante una delle ultime sessioni di allenamento con il compagno di barca Micah Wilkinson, a pochi giorni dalla partenza per le Olimpiadi di Tokyo, la velista ha subito un infortunio importante: durante una manovra è caduta dal Nacra ed è stata colpita alla gamba da uno dei due timoni, subendo la rottura del perone oltre che un profondo taglio alla gamba.

Un infortunio che avrebbe potuto avere conseguenze ben peggiori, considerata la velocità a cui viaggiano i Nacra, spesso sopra i 20 nodi, che oltre ai timoni hanno in acqua anche gli affilatissimi foil.

A poche settimane dall’inizio delle Olimpiadi l’incidente sembrerebbe mettere fuori causa l’equipaggio kiwi.

Dall’ospedale è stata la stessa Dawson, tramite un post sulla sua pagina Instagram, a raccontare l’accaduto e assicurare che ci proverà: “Non è certo l’ideale quello che è successo a 5 settimane dalle Olimpiadi. Siamo scesi in acqua per allenarci, sono caduta dalla barca e il timone mi ha colpito rompendomi il perone. Ringrazio il mio team per avermi supportato negli ultimi giorni. Le lacrime sono state tante, ma sono uscite anche tante risate nonostante la situazione in cui ci troviamo. Farò del mio meglio per una pronta guarigione e per essere su quella linea di partenza con Micah e uscirne più forti”.

Non è il primo incidente che si registra in Nacra 17, il più grave riguardò l’americano Bora Gulari nel 2017, il quale perse parte di due dita della mano tranciate dal carrello della randa.

I velisti del Nacra sono equipaggiati con rinforzi alle loro tute lungo il corpo, nelle zone vitali, e indossano il caschetto.

© Riproduzione riservata