SVN logo

Solitario rischia la vita a causa del tamburo dell’avvolgifiocco

Un uomo di 74 anni si ferisce e rischia la vita per fermare il tamburo dell’avvolgifiocco impazzito

Abbonamenti SVN
ADV
Oceano Indiano – L’avventura di Moritz, skipper tedesco di 74 anni, poteva finire molto male.

Dopo la rottura del suo vecchio avvolgifiocco, Moritz decide di cambiare l’attrezzatura e assicurarsi un avvolgifiocco più moderno e meno faticoso da usare. Montato il nuovo avvolgifiocco, tutto sembra funzionare bene e Moritz parte.

In mare il vento è forte e Moritz deve dare due mani di terzaroli e chiudere parte della vela di prua. Nel fare questa ultima manovra, il tamburo dell’avvolgifiocco si stacca dalla staffa e comincia a oscillare davanti alla prua della barca portando con se la vela che quasi subito comincia a rompersi.

Moritz cerca di bloccare il tamburo che oscilla violentemente e nel farlo prende una brutta botta sul naso che lo fa oscillare e per poco non gli fa perdere i sensi, cosa doppiamente pericolosa dal momento che a bordo era da solo.

Alla fine riesce a prendere il tamburo al lazo lanciandogli addosso una cima che gli si annota intorno e lo blocca quel tanto che serve perché possa agguantarlo.

L’incidente ha distrutto la vela di prua, ma Moritz è riuscito a issare una vela di fortuna e arrivare alle Mauritius.

All’arrivo l’uomo ha dichiarato di non essere molto fortunato, nel viaggio precedente era dovuto rimanere diversi giorni al timone per la rottura del timone a vento e ora la rottura del tamburo dell’avvolgitore lo aveva costretto a un atterraggio fuori programma alle Mauritius dove dovrà riparare i diversi danni che il tamburo dell’avvolgifiocco ha inferto allo scafo sbattendogli contro.