SVN logo
SVN solovelanet
lunedì 23 novembre 2020

Pedote in testa alla Mini Transat

Giancarlo Pedote con Prysmian ha preso la testa della regata e si sta allargando verso ovest

Abbonamenti SVN
ADV
Atlantico settentrionale – Pedote, lo skipper italiano che corre su Prysmian un 650 prototipo, si è sganciato dalla flotta dei mini che è ancora compatta e si è portato leggermente più verso ovest per cervate venti più forti di quelli che si trovano sotto costa. Il vento di grecale è circa 27 nodi, ma sta scendendo ed è previsto, sempre da grecale, ma intorno ai 18/22 nodi da qui a 24 ore.

Dietro Giancarlo c’è Bertrand Delesne che però, lentamente, perde acqua. La sua media è decisamente più bassa di quella di Giancarlo.

Pedote già aveva dato un’idea di quelle che erano le sue intenzioni, quando da Douamenez era partita per Sada e la regata era stata sospesa a metà strada a causa della forte burrasca che imperversava sull’Atlantico settentrionale. Quando era stato diramato il comunicato che chiedeva agli skipper di ripararsi a Gijon, Pedote stava già entrando a Sada con largo vantaggio sugli altri.

Il secondo italiano della flotta, il ventitreenne Michele Zambelli su Fontanot che si trova in tredicesima posizione a circa 40 miglia a nord di Pedote.

regata partita il 13 novembre 2013
le barche sono in mare da 1 giorno, 1ora, 20 minuti alle 11:05 del 14/11/13 ora italiana

tracking>>www.minitransat.fr

Il percorso originale :
Tappa 1 - da Douarnenez a Puerto Calero (Lanzarote): 1257 miles
Tappa 2 - da Puerto Calero a Pointe-à-Pitre: 2764 miles

Percorso modificato in un'unica tappa
- da Sada (Spain) a Pointe-à-Pitre: 3700 miles