SVN logo

Creatura aliena a 3.000 di profondità?

La fotografie è un immagine di un video del 2007 realizzato da una compagnia petrolifera

Torqeedo
ADV
La fotografia che vi mostriamo è parte di un video girato da un robot sottomarino a 3.000 metri di profondità in occasione di una perlustrazione effettuata da una compagnia petrolifera.

La fotografia posta in queste settimane sui social network ha suscitato molte domande sulla natura dell’animale che ritrae. Le congetture sono state le più diverse, la più comune, l’alieno venuto dallo spazio, sino ad arrivare a un microorganismo preistorico evolutosi negli abissi.

Solo il successivo abbinamento della fotografia con il video da cui è stata tratta e che è su You Tube, ha spiegato l’arcano. Si tratta di un Magnapinna, un calamaro gigante che vive negli abissi e che è stato trovato in più occasioni nelle reti dei pescatori. Questa era la prima volta che l’animale veniva filmato dal vivo.

Il Magnapinna può raggiungere gli 8 metri di lunghezza.


© Riproduzione riservata