SVN logo

Mondiale Optimist: gli azzurrini vanno forte

Demurtas terzo fra i maschi, Vucetti seconda tra le ragazze, tutta la squadra in Gold Fleet per la fase finale del Mondiale Optimist, a caccia di una medaglia

SailItalia
ADV
Arrivano ottime notizie dal Mondiale Optimist che si sta svolgendo a Riva del Garda, dove sono riuniti oltre 300 timonieri provenienti da più di 50 nazioni.

Il Garda non sta offrendo condizioni meteo stabili e ventose: una perturbazione ha disturbato le tipiche brezze termiche locali, dando vita a tanti stravolgimenti in classifica a causa di regate con vento a volte incerto

L’unica costante risponde al nome del leader, Weka Bhanubanhd, atleta Thailandese che guadagna l'accesso in Gold Fleet in prima posizione, con una scoreline di 5-1-1-1-2.

Secondo posto per il Brasiliano Alex Di Francesco Kuhl, quattro punti in ritardo sul leader; ad accedere alla Gold fleet in terza posizione è il fragliotto Alex Demurtas, che con il subentro dello scarto recupera punti e posizioni importanti, qualificandosi alle fasi finali anche come primo tra gli Italiani. Completano la top-five l'Americano Gil Hackel e l'Irlandese Rocco Wright.

Ottime notizie arrivano anche dalla classifica donne, dove la polacca Ewa Lwandowska è in testa seguita dall’italiana Lisa Vucetti e dall'Ucraina Alina Shapovaolva.

Bene la prova complessiva degli azzurrini fino ad ora, tutta la squadra azzurra è entrata in top 20 e per le fasi finali del Mondiale viene quindi promossa in Gold Fleet. Oltre al già citato Demurtas, Quan Adriano Cardi è settimo overall, Lisa Vucetti tredicesima e seconda nel ranking femminile, Lorenzo Ghirotti quattordicesimo e Alessandro Cirinei diciannovesimo.

"Ogni errore da qui alla fine peserà molto, il Tailandese Bhanubandh ha un vantaggio importante perché non ha ancora bruciato il suo scarto. In ogni caso, con sette prove da completare nelle fasi finali, più di quelle fatte finora, può succedere qualsiasi cosa e la strada per dichiarare il vincitore è ancora lunga" il commento del coach Marcello Meringolo.


© Riproduzione riservata