SVN logo

Narcos naufragati salvati dalla cocaina

Il momento in cui l'Armada de Colombia avvista i naufraghi
I narcotrafficanti vengono tratti in salvo dall'Armada de Columbia
Sul piazzale i sacchi contenenti la cocaina, 1.265 kg, in fondo i tre Narcos tratti in arresto

Narcotrafficanti alla deriva salvati prima dai pacchetti di cocaina e poi dalla Guardia Costiera

Abbonamenti SVN
ADV
San Andrés de Tumaco, Nariño (Colombia) – Una tonnellata di cocaina, questo il carico che ha mantenuto a galla tre narcotrafficanti che nella giornata di domenica hanno fatto naufragio al largo delle coste colombiane di Nariño, a 30 miglia da Tumaco.

I contrabbandieri dopo il naufragio, le cui cause non sono state ancora rese note, si sono ritrovati in mezzo al mare con i pacchetti di cocaina riversati in mare che, oltre ad aiutarli a rimanere a galla per diverse ore, hanno facilitato il loro avvistamento da parte dell’Armada de Colombia.

I naufraghi sono stati tratti in salvo, medicati e arrestati.

La Guardia Costiera colombiana, costantemente impegnata nella lotta contro il traffico di sostanze stupefacenti e nella salvaguardia della vita in mare, conclusa l’operazione ha voluto ricordare ai naviganti l’importanza di avere i giubbotti salvagente a bordo.