SVN logo
SVN solovelanet
domenica 29 novembre 2020

Mont-Saint-Michel torna a essere un'isola

Terminati i lavori di costruzione della diga che dovrà riportare Mont-Saint-Michel al suo stato originale

Abbonamenti SVN
ADV
Mont-Saint-Michel, l’isola fortificata nel nord della Francia, dopo anni in cui l’accumularsi dei detriti gli avevano fatto perdere il suo carattere di isola per trasformarla in una penisola, torna a essere sola in mezzo al mare e a riappropriarsi della sua condizione originale di isola.

Accompagnato dal ministro dell'Interno, Bernard Cazeneuve, il presidente Hollande ha reso omaggio alla fine del progetto che ha riportato Mont-Saint-Michel al suo stato originale, la costruzione della diga di Couesnon, che trattenendo e veicolando le acque del fiume che qui ha il suo delta, gli restituisce forza e evita che queste trasportino un eccesso di detriti che fino a ieri depositavano tra la terra ferma e l’isola di Mont-Saint-Michel.

I lavori, costati 185 milioni di euro e pagati dalla comunità europea, dallo Stato francese e dai governi locali, ha portato anche all’abbattimento della strada-diga costruita nel 1879 che collegava Mont-Saint-Michel alla terra ferma.

Al posto della strada-diga, è stata costruita una passerella sopraelevata in materiale trasparente che permetterà l’accesso ai turisti che dovranno raggiungere Mont-Saint-Michel a piedi o con le navette.