SVN logo

Euz vince la terza tappa, pronta al Mondiale

La terza tappa della Coppa Italia Platu 25 va Euz II Monella Vagabonda, già Campione del Mondo

Abbonamenti SVN
ADV
Cala dè Medici, Rosignano (Li) - Dopo tre giorni di regate, a venerdì 14 a domenica 16 settembre, si conclude la terza tappa della Coppa Italia Platu 25. Al termine di sette prove molto combattute è l'imbarcazione pugliese "Euz II Monella Vagabonda" di Francesco Lanera, timonata da Sandro Montefusco, che si conferma, ancora una volta, la più competitiva.

"Hurrà" del team toscano Mucchio Selvaggio, con al timone Francesco Lagirti, dopo aver disputato tre prove esemplari nella giornata di ieri (con due secondi e un quarto nell'ultima prova) conquista il secondo posto in classifica generale. L'equipaggio di "Hurrà" ha saputo sfruttare con abilità il vantaggio iniziale, dato dal fatto di conoscere molto bene il campo di regata dimostrando in quasi tutte le prove una costanza e una tenacia che non sono certo frutto di improvvisazione.

Gli svizzeri di Aramis del Sail-Art Team con al timone Martin Sigrist perdono la seconda posizione e slittano al terzo posto nella classifica generale, seguiti dall'equipaggio austriaco di La Burra di Thomas Laherstorfer. Il quinto e il sesto posto sono rispettivamente per l'elbana Mamic timonata da Matteo Teglia e Fiordiluna di Maurizio Galanti.

Il prossimo appuntamento di classe è fissato proprio qui, nelle acque di Cala dè Medici, dove dal 23 al 29 settembre prendereà il via il Mondiale Platu 25.