SVN logo

Vittoria compromessa per Mura e Zampelli per un errore di comunicazione

Per Illumia 788 di Michele Zambelli e Gaetano Mura vittoria compromessa da un equivoco in una conversazione via radio

Abbonamenti SVN
ADV
Una regata che non ha annoiato la Round Sardinia Race, organizzata da Canottieri Ichnusa Cagliari, lungo un percorso di oltre 500 miglia, seguendo il periplo della Sardegna, con partenza e arrivo su Cagliari.

Michele Zambelli in coppia con Gaetano Mura a bordo di Illumia 788 sono partiti subito in testa nella Categoria Proto, ma hanno giocato per la leadership della flotta con il Mini di Serie Sideral, di Andrea Fornaro e Oliver Bravo.
Una bella battaglia tra strategie legate ai cambiamenti della meteo e alla tecnicità del percorso.
Sideral ha condotto in vantaggio fino dopo il passaggio delle Bocche di Bonifacio e per il primo tratto di discesa lungo la costa Ovest.
Poi è entrato il Maestrale e Illumia ha recuperato e sorpassato Fornaro prendendo la testa della flotta.

Un Maestrale di quelli tipici dell’isola che è arrivato a raffiche di 36 nodi con onde oltre i 4 metri.
Il percorso di regata prevedeva un cancello all’Isola dei Cavoli (Villasimius).

Un passaggio impegnativo che aveva portato a delle ipoteisi di riduzione di percorso. Riduzione che prevedeva l’arrivo diretto a Cagliari senza fare il cancello, in caso di Maestrale. Così almeno avevano capito Mura e Zambelli che su una previsione di burrasca forza 7 scelgono di tirare dritto per Cagliari.

Il resto della flotta, invece, ha seguito l’indicazione iniziale e ha doppiato il cancello dell’Isola di Cavoli.
Su un percorso più corto, Illumia conquista un vantaggio ancora più evidente e arriva a Cagliari mercoledì 27 maggio.

Il comitato di regata si è riservato ora di valutare la situazione. L’ipotesi è attribuire a Illumia un DNF (regata non finita), il che metterebbe fuori gioco Mura e Zampelli.