SVN logo

Safran è in acqua, comincia la preparazione alla Vendée Globe 2016

Il primo dei nuovi IMOCA 60 è stato varato, sarà condotto da Morgan Lagravière

Abbonamenti SVN
ADV
Lorient, Francia – Nella giornata di ieri, a Lorient, presso il cantiere CDK, è stato varato il nuovo Safran, il primo dei nuovi IMOCA 60 che parteciperanno alla prossima Vendée Globe.

La barca che sino alla scorsa edizione della Vandée aveva come skipper Marc Guillemot, nella prossima sarà timonata da Morgan Lagraviére.

Safran, disegnato da VPLP, come buona parte degli IMOCA 60 di ultima generazione, risponde alle nuove regole di classe che vogliono che tutte le barche abbiamo la stessa chiglia e lo stesso tipo di albero.

Il progetto del nuovo Safran è partito nel 2013, quando è finita l’edizione 2012-2013 della Vendée Globe. “Sono stati due anni d’intenso lavoro - ha dichiarato Marc Guillemot che ha ricoperto la veste di consulente tecnico – due anni entusiasmanti e molto istruttivi.”

La barca presenta l’innovazione di questa nuova formula che sono i foils i quali avranno il compito di far volare la barca sull’acqua, renderla più leggera e veloce. Oltre ai foils la barca è armata con un albero a sezione alare rotante, un pozzetto più profondo e una sezione frontale più pronunciata.

“La nuova regola che vuole che tutte le barche abbiano la stessa chiglia e lo stesso albero non deve essere letta come un vincolo, – dice Lagraviére (lo skipper) – ma anzi un modo per potersi concentrare su altre componenti della barca. Noi lo abbiamo fatto sul pozzetto rendendolo più sicuro.”