SVN logo
SVN solovelanet
venerdì 27 novembre 2020

Scuffia con il catamarano e passa una notte sullo scafo rovesciato

Il catamarano ha fatto acqua in uno scafo sin tanto che il peso laterale non lo ha fatto scuffiare

Abbonamenti SVN
ADV
Mar dei Coralli (Australia) – Durante il weekend un 29enne americano delle Hawaii, Levi Verwoest, ha passato una brutta avventura.

Il giovane navigava al largo della costa del Queensland nell’Australia nord orientale con il suo piccolo catamarano di 23 piedi. Tutto filava liscio, Levi conosceva bene la zona perché erano già tre anni che navigava in quei mari, ma poi uno scafo ha iniziato a fare acqua e la barca ha iniziato a immergersi da una parte, poi, in un attimo, la barca si è rovesciata.

Levi era nella piccola cabina quando la barca ha scuffiato ma non ha mantenuto il sangue freddo ed è uscito all’aria aperta.

La zona è notoriamente infestata dagli squali e rimanere in acqua non è consigliabile. Fortunatamente la barca non era affondata e Levi ha potuto liberare il dinghy e trovare riparo su di questo.

Ha passato tutta la notte sul piccolo tender e poi la mattina all’alba ha attivato il suo Becon personale. Nel giro di venti minuti un elicottero era sulla sua testa e un uomo stava scendendo con un argano per trarlo in salvo.

L’unico mistero in questa storia è perché Levi abbia aspettato tutta la notte prima di accendere il suo Becon.