SVN logo

Record di presenze di Marine Estere al TAN

A oggi registrate 24 adesioni da parte delle Marine estere

NSS
ADV
Livorno - Manca un mese dall’inizio della 30esima edizione del TAN, Trofeo Accademia Navale e Città di Livorno che si svolgerà nella città di Livorno dal 20 al 1 maggio e, a oggi, sono già arrivate 24 adesioni da parte delle Marine estere che alla grande festa della vela regateranno nella classe Tridente 16.

Ci sarà la Slovenia che l’anno scorso è arrivata prima tra le straniere, la Bulgaria, il Cile, la Cina, il Portogallo, la Serbia, l’Egitto, la Giordania, l’India, gli Emirati Arabi Uniti, il Marocco, il Messico, il Belgio, la Norvegia, la Tunisia, la Turchia. Ritorneranno il Bahrain, assente nelle ultime due edizioni, l’Eritrea assente dal 2007, il Montenegro e la Libia. Quest’anno per la prima volta ci sarà il Canada, il Perù e lo Sri Lanka.

Le delegazioni arriveranno a Livorno tra il 19 e il 21 aprile e regateranno il 22, 23, 24 aprile in flotta e il 26, 27 e 28 aprile in match race.

Il primo weekend regateranno le classi d’altura IRC/ORC, assieme alle derive classe Bug, Dinghy (che festeggeranno qui al TAN il centenario), le novità 29er e Sun Fish. Tra lunedì 22 e mercoledì 24 previste le regate di flotta dei Tridente, mentre tra giovedì 25 aprile ed il weekend successivo (sabato 27 e domenica 28) a scendere in acqua saranno i J24, con l’equipaggio della Marina Militare de La Superba Campione d’Europa e d’Italia in carica, le Vele Storiche, i 420, i 555, gli Europa, gli Optimist, i Vaurien, i 2.4MR e Martin 16, unitamente ai Tridente.

Gli ultimi giorni del Trofeo, tra lunedì 29 aprile e il 1 maggio, avrà luogo l'indita regata Mare Libera, un raduno velico al quale sono attese un centinaio di barche con equipaggi formati da normodotati e diversamente abili che si sfideranno in una regata non competitiva domenica 1 maggio.

Un'importante novità di quest'anno che sottolinea l'attenzione del TAN per il sociale è “Regata della Solidarietà”, una regata virtuale che vuole essere una corsa a raccogliere fondi da destinare a tre fondazioni che si occupano di bambini in difficoltà: la Fondazione Francesca Rava, la Fondazione dell'Ospedale Pediatrico Meyer e quella dell'Unione Italiana Vela Solidale. Al donatore più generoso sarà conferita la "Targa della Solidarietà", consegnata da un testimonial di assoluto prestigio.

Il villaggio Tuttovela, allestito nel nuovo complesso Porto a Mare, presso l’Approdo 75, come in ogni edizione, resterà aperto in modo del assolutamente gratuito durante tutto il periodo di svolgimento del trofeo, a partire dalla cerimonia d’inaugurazione di sabato 20 aprile.

© Riproduzione riservata