NSS CalaSardi
ADVERTISEMENT
NSS CalaSardi
ADVERTISEMENT
giovedì 7 luglio 2022
NSS CalaSardi
  breaking news

La vacanza in barca a vela è ancora una soluzione economica?

Facciamo i “conti in tasca” a una crociera in barca a vela, per scoprire se una vacanza con la barca di proprietà è ancora conveniente rispetto a una vacanza sulla terraferma

La vacanza in barca a vela è ancora una soluzione economica?
La vacanza in barca a vela è ancora una soluzione economica?

L’uscita dalla Pandemia Covid, avvenuta in concomitanza con lo scoppio della guerra in Ucraina, ci ha fatto assaggiare un ritorno alla vita reale dove abbiamo trovato mediamente il costo della vita aumentato.

Dalla spesa al supermercato alla benzina, passando dal settore turismo, mediamente i costi dei beni sono aumentati un po’ in tutti i settori, anche nella nautica. Le vacanze estive però sono sempre più vicine, e farsi i conti in tasca per programmare le ferie è una cosa che tocca a molti.

La vacanza con la propria barca a vela è ancora una soluzione economica?

Abbiamo fatto i “conti in tasca” a un’ipotetica crociera di una settimana, con una barca di 11-12 metri, di proprietà, per una famiglia di 4 persone.

L’ormeggio è senza dubbio la prima voce di spesa di una vacanza in barca, sia perché nel caso delle soste in porto va prenotato per tempo, sia perché in piena stagione le tariffe dei Marina a notte possono essere molto alte.

Volendo individuare una forbice nel mese d’agosto, per una barca di 11-12 metri, il prezzo medio va da un minimo di 50 euro a un massimo che può anche arrivare a superare i 200 euro la settimana di Ferragosto in zone molto affollate.

Più una località dove ormeggiamo è turistica, più la spesa a notte si avvicinerà o supererà i 100 euro. Avremo comunque la possibilità di scegliere itinerari meno modaioli, oppure optare quando possibile per la rada.

Se vogliamo dormire più notti in porto nel mese d’agosto dobbiamo preventivare un budget che vada dai 300 ai 600 euro. Che si riduce se passiamo più notti in rada. Rispetto a sei notti passate a terra in un Hotel a 3 stelle o più, di una meta turistica, la cifra è certamente inferiore.

L’altra voce di spesa è ovviamente il vitto, ma qui di fatto, se abbiamo una barca bene attrezzata e un po’ di buona volontà per cucinare a bordo, i costi non sono troppo differenti da quelli domestici, a parte un minimo di rincaro della spesa, plausibile nel caso in cui ci rifornissimo in una meta turistica estiva. Calcoliamo per una settimana un minimo di 400 euro di spesa per un gruppo di 4 persone.

L’altra voce da considerare è il costo del carburante, ma dipende da quante miglia abbiamo intenzione di percorrere e quindi di fatto è una nostra scelta capire anche quanto vogliamo spendere. Una barca di 11-12 metri spesso ha un 40 cavalli come motore, che consumerà circa 3 litri l’ora o poco più, a regimi di crociera e in assenza di vento e onda contraria. Se in una settimana ipotizziamo circa 30 ore di motore complessive, ci serviranno complessivamente un minimo di 90-100 litri di gasolio per la nostra vacanza. Con i prezzi attuali spenderemo quindi tra le 180 e le 200 euro in carburante.

Tirando le somme, e senza considerare eventuali serate trascorse tra ristoranti e locali, la vacanza in barca a vela per una settimana ha un costo minimo che parte da circa 1.000 euro, ipotizzando di avere una barca tra gli 11 e i 12 metri e con non più di 4 persone a bordo. La cifra può variare in base alle miglia percorse o nell’eventualità di soste in rada.

Se paragoniamo questa vacanza a quella sulla terraferma, sostituendo i costi del carburante con quelli dell’auto e della benzina, e quelli dell’ormeggio con quelli di un Hotel, a cui vanno aggiunti i costi di vitto, il confronto è chiaro: la vacanza in barca per chi ne possiede una resta, nonostante l’aumento generale dei prezzi, ancora una vacanza conveniente.

Tutto dipende ovviamente dallo stile e dal tenore di vita che vogliamo tenere, e dalle mete che intendiamo visitare.

© Riproduzione riservata

Puntocospicuo Puntocospicuo Puntocospicuo
ADVERTISEMENT

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per rimanere connesso con il mondo della vela e non perderti i nostri articoli, video e riviste, iscriviti alla nostra newsletter!

Iscriviti

CATEGORIE ARTICOLI