SVN logo

Gli atleti della vela olimpica e l’augurio del Presidente Mattarella

Le squadre olimpiche italiane hanno ricevuto il tricolore che porteranno alle Olimpiadi di Tokyo

Abbonamenti SVN
ADV
Manca ormai un mese all’inizio delle Olimpiadi di Tokyo e la squadra olimpica italiana della vela è entrata nell’ultimo step di preparazione verso quelli che sono dei Giochi molto attesi per il nostro movimento che va a caccia di una medaglia che manca ormai dal lontano 2008, quando in attività c’era ancora Alessandra Sensini.

Tra un allenamento e un altro, per la squadra olimpica, e non solo per gli atleti della vela, c’era però un appuntamento molto importante da onorare: l’incontro con il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Il Presidente ha ricevuto al Quirinale la delegazione della squadra italiana Olimpica e Paralimpica ad un mese dalla Cerimonia di apertura dei Giochi di Tokyo 2020. Nel corso dell'evento il Presidente Mattarella ha consegnato agli alfieri olimpici Jessica Rossi (tiro a volo) ed Elia Viviani (ciclismo) e paralimpici Bebe Vio (scherma) e Federico Morlacchi (nuoto), le bandiere con cui sfileranno nello stadio Olimpico di Tokyo rispettivamente il prossimo 23 luglio e il 24 agosto.

Per la vela erano presenti al gran completo tutti gli atleti selezionati per Tokyo: Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò (470 maschile), Elena Berta e Bianca Caruso (470 femminile), Marta Maggetti (RS:X donne), Silvia Zennaro (Laser), Mattia Camboni (RS:X maschile).

Saranno delle Olimpiadi che inevitabilmente dovranno anche fare i conti con il problema Covid, che in Giappone vive ancora di una fase piuttosto acuta.

Agli atleti non sarà consentito di girare liberamente, ma potranno spostarsi, monitorati da un’app, solo dal villaggio ai luoghi dove si svolgeranno le gare, che nel caso della vela sono in programma nella baia di Enoshima.


© Riproduzione riservata

SailItalia
ADV