SVN logo

Norbert Sedlacek è partito per il tentativo di record tra Artico e Antartico

L’Ant Artic Lab è entrata nella sua fase operativa

Abbonamenti SVN
ADV
Les Sables-d’Olonne (Francia) – Norbet Sedlacek, il 57enne skipper austriaco già protagonista di diverse avventure spettacolari, ha iniziato il suo tentativo di record sulla rotta che lo porterà a circumnavigare le americhe e l’Antartico per poi far ritorno a Les Sables-d’Olonne in solitario e senza assistenza. Un viaggio di 34.000 miglia nei peggiori mari più burrascosi del mondo.

L’avventura di Sedlacek, che sino a quindici anni fa faceva il tranviere a Vienna e che oggi è uno degli skipper più conosciuti, prende il nome di Ant Artic Lab. Lab significa laboratorio e indica il fatto che la barca che Sedlaecek usa è una imbarcazione riciclabile al 100% che a fine vita potrà essere smontata e riutilizzata nei suoi singoli componenti.

La barca è costruita con fibre ottenute dalla lava dei vulcani, un materiale molto economico, molto resistente e, diversamente dalla vetroresina, non inquinante.

Sedlacek, uscito dal Golfo di Biscaglia, farà rotta verso nord e raggiungerà la Groenlandia da dove, attraverso il passaggio a nord ovest, raggiungerà la costa occidentale del continente americano. Poi riscenderà completamente sino a doppiare Capo Horn, da qui farà rotta verso l’Antartide e dopo aver fatto il giro del continente di ghiaccio doppierà per la seconda volta Capo Horn e risalirà l’Atlantico sino a tornare a Les Sables-d’Olonne.

Il viaggio dovrebbe richiedere circa 7 mesi, un tempo lungo in cui Sedlacek navigherà da solo senza poter contare sull’aiuto di nessuno.


http://www.ant-arctic-lab.com