SVN logo

Campionato Europeo ORC: affonda una barca, dominio Swan 45 nel gruppo A

Affonda un Salona 37 dopo la collisione con una nave, la regata va avanti e dal 18 maggio iniziano le prove tra le boe a Capri

Torqeedo
ADV
Si è conclusa a Capri la regata di apertura dell’Europeo ORC offshore, la Regata dei Tre Golfi sul percorso Napoli-Ponza-Li Galli-Capri, nell’ambito della Rolex Capri Sailing Week.

La prima notizia è quella del grave incidente occorso durante la prima notte di regata, quando il Salona 37 Le Pelican ha avuto una collisione contro una nave ed è affondata in pochi minuti. In salvo l’equipaggio, nessun ferito, recuperato dalla stessa nave e trasferito poi a Napoli. Sono in corso gli accertamenti del caso per ricostruire l’accaduto.

La regata è andata comunque avanti, e la prima barca a tagliare l’arrivo di Capri è stata il maxi Pendragon. La partenza era stata data sdoppiata, prima è partita la flotta che concorre al Campionato Europeo ORC, poi le barche che gareggiavano solo per la Regata dei Tre Golfi. La classifica di quest’ultima è ancora in corso di aggiornamento con alcune barche ancora impegnate in mare.

Per quanto riguarda la prova del Campionato Europeo ci sono già i primi verdetti. Il gruppo A vede sul podio solo Swan 45: in testa Thenger di Alberto Magnani, secondo posto per Fever di Alice Tibaldi, terzo per Ulika di Stefano Masi.

Nel gruppo B sono in testa i russi del J-122 Buran, seguiti dal GS 44P del rumeno Cataling Trandafir, terzo posto per lo Swan 42 Fantaghirò di Carlandrea Simonelli.

Nel gruppo C successo dell’Italia 11.98 Scugnizza di Enzo De Blasio, davanti alla gemella Sugar dell’estone Ott Kikkas, terzo il GS 37 Zigo Zago di Marco Emili.

Le regate del Campionato Europeo ORC a Capri riprenderanno il 18 maggio, con tre giorni di regate tra le boe alla fine dei quali verrà assegnato il titolo iridato.


© Riproduzione riservata