SVN logo

Onorato: “Spiati da un elicottero”

L'accusa dell'armatore napoletano è verso i team con più risorse che avrebbero affittato il velivolo per spiare le due barche di Mascalzone Latino

Torqeedo
ADV
Valencia - Mascalzone Latino spiato; è questa la denuncia di Vincenzo Onorato, armatore dell’imbarcazione italiana che gareggerà dal prossimo mese nella trentaduesima edizione della Coppa America. L’accusa di Onorato è rivolta alla presenza di un elicottero munito di strumenti di ripresa stabilizzata, non annunciato, né identificato, molto vicino all’area di regata dove si stavano allenando le imbarcazioni ITA90 e ITA99. “Ero personalmente a bordo – ha raccontato l’armatore napoletano – e ritengo intollerabile il comportamento di chi ha noleggiato il velivolo. Qualcuno, per piacere, ci dica se gli spy-games, in teoria severamente vietati, sono iniziati o se sono favorevoli ai team che hanno più risorse”.

© Riproduzione riservata