SVN logo
SVN solovelanet
lunedì 30 novembre 2020

Scienziato scompare in mare in Cile, è mistero

Bruno Nunez, ricercatore cileno, scompare in mare. Si mobilita la marina

Abbonamenti SVN
ADV
Port Auguirre (Cile) – Tre navi da guerra, elicotteri e motovedette per 5 giorni hanno battuto in lungo e largo il fiordo di Aysen, in Cile, per ritrovare uno scienziato cileno, Bruno Nunez, che si trovava a bordo di una barca da ricerca come supervisore.

La zona dell’Aysen è prevalentemente selvaggia e quando una delle molte barche che si trovavano nella zona battuta dal ricercatore ha avvistato la sua barca senza nessuno a bordo, ha pensato che l’uomo anche se caduto in mare sarebbe facilmente approdato in qualche punto delle coste del profondo fiordo.

Avvertita la Guardia Costiera, questa ha inviato oltre a delle motovedette anche tre navi da guerra che si trovavano nella zona, mentre l’istituto di ricerca per il quale Bruno Nunez stava prestando la sua consulenza ha inviato altre navi e un elicottero.

Uno spiegamento di forze che oltre a suscitare più di una domanda sulla reale attività dello scienziato non ha raggiunto l’obbiettivo. Dopo 5 giorni di ricerche, queste sono state abbandonate e l’uomo dichiarato disperso.